Felice Marzo!

im-much-more-mewhen-im-with-you

Buongiorno a tutti e buon mercoledì!

Oggi sopraggiunge marzo, so che molti di voi non vedono l’ora che arrivi la primavera, quindi gioite: ci siamo.

Il nome deriva dal latino Martius. Il mese era infatti dedicato al Dio romano Marte, divinità del raccolto primaverile e della guerra, attività alle quali era adibito il mese.

Nel mese di marzo sono presenti due festività:

La festa della donna – 8 marzo

La festa del papà – 19 marzo.

Quel giorno è anche il compleanno e onomastico di mia madre, che si chiama appunto Giuseppina.

Nel giorno di San Giuseppe, nella tradizione italiana, c’è un dolce molto famoso: Le zeppole.

Derivano da una leggenda.

Si dice che, dopo la fuga in Egitto con Maria e Gesù, Giuseppe, per mantenere la famiglia, dovette vendere frittelle e venne chiamato con l’appellativo di “frittellaro”.

Per via di questa leggenda sono diventate il dolce tipico della festa del papà e vengono preparate per festeggiare la figura di San Giuseppe.

Vi sono diverse varianti tra province e regioni, ma un elemento comune: le zeppole sono fritte in abbondante olio proprio come tradizione.

Voi le avete mai mangiate? Vi piacciono?

Vi propongo la ricetta che ho seguito io stessa qualche volta.

COSA SERVE PER CIRCA 15 ZEPPOLE

Per l’impasto
200 grammi di farina
80 grammi di burro
60 grammi di zucchero
2 bicchieri di acqua
4 uova
un pizzico di sale
1 bustina di lievito vanigliato
1/4 di cucchiaino di estratto di vaniglia puro
olio per friggere

Per la crema
2 tuorli
60 grammi di zucchero
1 cucchiaio di farina
230 ml di latte
La scorza di 1 limone

Per la preparazione e decorazione
Amarene
Zucchero a velo
Carta alluminio

COME SI FANNO LE ZEPPOLE DI SAN GIUSEPPE FRITTE

  1. Mettere a bollire acqua, burro e sale quindi aggiungere, dopo aver tolto dal fuoco, la farina mescolando con un cucchiaio (non usate il legno perché altrimenti la pasta prende un sapore stranissimo!). Rimettere sul fuoco basso e mescolare fino a quando l’impasto non inizia a staccarsi quindi lasciar raffreddare a temperatura ambiente e aggiungere zucchero passato al setaccio, uova, la vaniglia e il lievito; con lo sbattitore a media velocità far amalgamare tutto in modo da formare un composto compatto e senza grumi.
    2.Preparare la crema mettendo a bollire il latte con la scorza di limone e nel frattempo sbattere i tuorli con lo zucchero. Una volta che i tuorli e lo zucchero hanno formato una crema omogenea aggiungere la farina e mescolare delicatamente. Quando il latte comincia a bollire, togliere dal fuoco e aggiungere le uova sempre mescolando continuamente. Rimettere la crema sul fuoco e lasciarla addensare per bene mescolandola. Trasferire la crema in una ciotola, coprire con della pellicola trasparente e lasciate raffreddare.
    3. Riprendere l’impasto delle zeppole e prendere dei pezzi di carta alluminio o carta da forno, oliarli su un lato e, con una sacca da pasticcere, formare degli anelli di pasta a mo’ di spirale.
    4. Scaldare l’olio per farlo arrivare ad una massima temperatura di 170° e, quando è pronto, friggere le zeppole un paio per volta con tutta la carta alluminio che si staccherà al contatto con l’olio caldo. Le zeppole saranno pronte quando saranno dorate all’esterno e morbide all’interno.
    5. Scolare le zeppole, lasciarle raffreddare quindi riempirle con la crema preparata in precedenza. Aggiungere una o più amarene, spolverare con zucchero a velo e servire le zeppole.

Tempo di preparazione: 1 ora

FONTE QUI

Fatemi sapere se fate questi dolcetti!

Auguro a tutti una felice giornata e un felice mese!

Laura

Se l’articolo ti è piaciuto come spero regalami il tuo voto Puoi anche votare la qualità del blog da 1 a 10!

siti

Acquista i miei libri! 

Clikka sull’immagine!

fronteil-regno-dellaria

LE CRONISTORIE DEGLI ELEMENTI - Il mondo che non vedi 1


Altri social:

Youtube

FacebookcronistorieTwitter  InstagramGoogle+

Annunci

32 thoughts on “Felice Marzo!

  1. Buon giorno cara Laura, abbi un buon mese di marzo… sai cosa ho fatto col albero di natale lo ho trasformato nel albero di pasqua 😀 … Gianni ha detto che potrei farlo registrare come marchio … mi sono superata me stessa… nei prossimi giorni faccio foto quando c’è il sole fa più figura 😉 bussi ❤

    Liked by 1 persona

  2. Povera Laura, adesso ti toccherà cominciare a patire… ma non è detto che la primavera arrivi così in fretta… a dir la verità negli ultimi anni si è fatta parecchio desiderare… Le zeppole son fantastiche, ma non le faccio e non le mangio da quando ho smesso di friggere un pò perchè in casa odio il puzzo di fritto, un pò perchè la linea ci guadagna perchè non sono mai stata magra, ho sempre combattuto con kg di troppo, e una volta raggiunto il peso più o meno forma, ho cercato di mantenerlo, per cui rinunciato a parecchie cose buonissime ma super caloriche. Certo ogni tanto ci ricasco e mi tornano subito quei tre quattro chili in più… e allora come proprio in questo periodo ripartono le mie crociate contro i grassi e le calorie superflue! Che fregatura!!!

    Liked by 1 persona

  3. Ciao Laura come stai? Come ti senti da ”sposata”? Tutto bene? Buon mese di marzo anche a te. Un abbraccio . Isabella. Ps Per me è il mese dei compleanni in casa, compreso quello di mia figlia il 13 marzo. Ciao.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...