Una ricetta Vittoriana ~ Paté di animelle e piselli

RAcconti dal passato

Buongiorno a tutti e buon martedì!

Oggi abbiamo un’altra ricetta vittoriana, vi premetto che questa roba io non la mangerei manco morta e che la sto postando appunto perché fa parte delle ricette vittoriane, non l’ho mai cucinata, non intendo farlo né ho voglia di assaggiarla. Magari a voi potrebbe piacere, chissà!

piselliLe foto sono prese da internet e non sono mie.

Come per tutte queste ricette vi prego di considerare l’epoca in cui sono state scritte, il fatto che non esisteva la cucina a gas e quindi i tempi di cottura sicuramente erano differenti rispetto ai giorni nostri. Non ho mai fatto questo dolci, le foto sono prese da internet.

Le unità di misura sono quelle inglesi, di seguito c’è la conversione delle quantità nella nostra unità di misura.

* Un’oncia  corrisponde a poco più di 28 grammi.

* Una libbra corrisponde a poco più di 453 grammi

* Una pinta equivale a circa 473 millilitri

Ingredienti

  • 4 animelleChicken terrine with pistachios
  • 10 funghi
  • 1 etto di burro
  • 1/2 litro di latte
  • farina qb
  • noce moscata
  • sale & pepe qb
  • 1 barattolo di piselli

 

Procedimento

1428482867

Far bollire le quattro animelle, scolarle e farle raffreddare. Una volta fredde procederete a tritarle molto finemente. Pulite e tritate finemente i funghi e aggiungeteli alle animelle. Mescolate il tutto con un etto di burro, un po ‘di farina, mezzo litro di latte, pepe, sale, e un po’ di noce moscata grattugiata. Ponete il composto sul fuoco in una casseruola e mescolatelo fin quando non inizierà ad addensarsi.

Preparate una teglia rivestendola di pasta sfoglia, una volta fatto rovesciateci dentro il composto e sigillate. Cuocete in forno fino a che la superficie non sarà leggermente brunita.

Per il contorno di piselli

piselli-burro

Aprite il barattolo e metteteli a bagno in acqua fredda e pulita per circa trenta minuti, dopodiché risciacquarli, scolarli e poneteli in una pentola sul fuoco facendoli bollire fino al punto di cottura. Scolateli e servirli ben caldi con burro, sale e pepe.

Se o provate fatemelo sapere e ditemi se vi è stato utile, io personalmente non lo proverò mai.

Vi auguro un felice martedì!

Laura

 

Se l’articolo ti è piaciuto come spero regalami il tuo voto Puoi anche votare la qualità del blog da 1 a 10!

siti

Acquista i miei libri! 

Clikka sull’immagine!

 Featured Image -- 7045LE CRONISTORIE DEGLI ELEMENTI - Il mondo che non vedi 1

Altri social:

Youtube

FacebookcronistorieTwitter  InstagramGoogle+Facebook

Advertisements

31 thoughts on “Una ricetta Vittoriana ~ Paté di animelle e piselli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...