Best 3 Memories Tag

img_4407

Buon pranzo a tutti!

Avete già mangiato?

Oggi vi propongo questo tag per cui sono stata nominata direttamente dalla creatrice che ringrazio: withaspoonfulofsugar .

Si tratta di un tag molto carino e ho deciso di aderire al più presto e spero piacerà anche a voi!

Vi copio direttamente il testo dell’ideatrice del tag dove ci spiega questa sua idea!

“Il caso “caramelle Rossana” ha fatto breccia nel nostro cuore e ha bussato alla porta dei nostri ricordi di bambino. 

Ecco, quella porta io la immagino come una di quelle grandi entrate che davano accesso ai castelli delle fiabe, con un grande e spesso portone in legno decorato con foglie di edera d’oro e un bel batacchio che talvolta rimbomba nella nostra testa. 

È in quel momento, quando qualche ricordo si mette a bussare e le porte si spalancano, che le immagini scorrono veloci nella nostra mente. Possono durare pochi secondi, come un flash, o magari essere piccoli capolavori cinematografici di cui siamo registi, protagonisti e sceneggiatori ma la cui visione è riservata. 

Chi mi segue anche su Instagram, ha avuto modo di condividere con me i ricordi legate a queste famose caramelle. Nonne, zie, persone importanti che hanno legato a quella carta rossa ricordi indelebili. 

Ho notato che le caramelle Rossana hanno bussato al castello dei ricordi di molti e così, mi è venuta l’idea di un tag. Devo dire che non ne ho mai creato uno, sino  ad oggi, ma questo argomento mi ha ispirata. 

Nasce, così l’idea di un #Best3MemoriesTag. Un modo per raccontare i tre ricordi più belli della nostra infanzia o di un qualsiasi altro momento della vita.” 

Le regole sono semplici:

🎀 Nominare il blog che ha creato il tag. withaspoonfulofsugar 

🎀 Invitare 5 blog a partecipare.

Ecco i miei 3 ricordi più belli:

📌 Il Primo è molto recente e si tratta del ricordo del week-end di S. Valentino al Lago Maggiore. In questa occasione ho ricevuto la proposta di matrimonio da parte del mio compagno.

📌 Il Secondo si perde tra le nebbie del tempo. Tutti i momenti in cui aspettavo il Natale quando ero bambina, l’aspettativa, l’ansia di scoprire se avrei ricevuto quella Barbie che desideravo tanto, la sera della Vigilia i riti con mia madre: preparavamo la tavola apparecchiando con la tovaglia natalizia, poi mettevano la tazza di latte, i biscotti, il miele, il bicchierino e la bottiglia di liquore. Al mattino io e mio fratello trovavamo sempre la tazza di latte vuota, le briciole sul tavolo,  e i regali. Dopo averli aperti, andavamo in cucina e mia madre faceva lo zabaione caldo e lo mangiavamo con il pandoro.

📌 Le mattine presto quando ero disoccupata. Capisco che possa sembrare bislacco mettere uno stato come la disoccupazione nei ricordi più belli, ma il mio motivo non ha niente a che fare con l’assenza di lavoro. Mi alzavo al mattino molto presto, le 6.30/7, mi facevo il caffé e poi fumavo e leggevo dei libri di Mary Higgings Clark al tavolo della cucina fino all’ora in cui non svegliavo Federico perchè doveva andare a lavorare. Mi rendo conto che non ci sia niente di che, ma erano momenti di incredibile pace.

Perdonate la divagazione, mi rendo conto che il lavoro è sacro, specialmente di questi tempi in cui ci sono un sacco di persone disoccupate e disperate, non vorrei sembrasse che sputassi su questo o che mi sto lamentando, ma se devo essere sincera io stavo meglio quando non lavoravo. Non parlo di situazione economica o divertimenti, parlo di stato personale. Sapere che ogni giorni è bello uguale all’altro, non avere l’ansia di aspettare il fine settimana come se di una settimana contassero solo due giorni, sapere che hai tutta la giornata la giornata davanti e puoi gestirla come vuoi. Insomma, sinceramente io non ho ambizioni di carriera né di promozioni, lavoro per vivere, se Federico guadagnasse a sufficienza per mantenere bene entrambi lascerei il posto a qualcuno che ne ha più bisogno e dedicherei tutto il mio tempo alla scrittura. Capisco che c’è chi dice che a casa si annoierebbe, io sinceramente no. Sono stata disoccupata tre anni e non mi sono annoiata un solo giorno, ma forse dipende dal fatto che ho tanti interessi, non saprei.

Ed ora ecco le mie nomine!

  1. Anna
  2. Come non sentirsi soli
  3. Salotto dei libri
  4. Le recensioni della libraia
  5. La Corte
  6. Laura
  7. IlColibrìrosso
  8. Shioren
  9. Alice
  10. Federica
  11. leggendoromance
  12. Questione di libri
  13. Viaggiatrice pigra
  14. Lettere d’inchiostro
  15. Irene

Se l’articolo ti è piaciuto come spero regalami il tuo voto Puoi anche votare la qualità del blog da 1 a 10!

siti

Acquista i miei libri! 

Clikka sull’immagine!

 Featured Image -- 7045LE CRONISTORIE DEGLI ELEMENTI - Il mondo che non vedi 1

Altri social:

Youtube

FacebookcronistorieTwitter  InstagramGoogle+Facebook

 

 

Annunci

28 thoughts on “Best 3 Memories Tag

  1. Che carino questo tag, grazie tesoro per avermi pensata, lo faro’ con molto piacere, i tuoi ricordi sono bellissimi, mi fai una tenerezza, quello piu’ recente e’ troppo bello, stai vivendo un momento magico, goditelo piu’ che puoi, ❤ tvb, tantissimo, 🙂

    Liked by 1 persona

  2. Ciao Laura mi é piacciuto il terzo ricordo più bello che hai scritto . Anche io quando lavoravo ragionavo come te , ora che sono dis-occupata ho tutto il tempo per pensare , scrivere e fotografare .Con il progresso tecnologico in corso , anni fa pensavo che le ore di lavoro sarebbe state diminuite per noi comuni mortali , invece le condizioni di lavoro peggiorano di giorno in giorno per la precarietà , stipendi da fame .Ho amiche che lavorano e mi hanno confessato che lo stipendio non basta per vivere e finché possono hanno l’aiuto dei genitori . Noi donne dis-occupate abbiamo il lavoro domestico , la cura e l’educazione dei figli . Dopo un po di anni senza un lavoro , mi sono abituata e investo il mio tempo nel migliore dei modi sia come madre e come moglie . buon pomeriggio .un abbraccio ❤️

    Liked by 1 persona

  3. Pingback: I miei tre ricordi preferiti – On Rainy Days

  4. Pingback: Best 3 memories tag | La Corte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...