Una ricetta Vittoriana ~ Nesselrode Pudding

bad-pudding

beenesselrodehiveBuon martedì a tutti!

Oggi vi propongo un’altra ricetta dei nostri amici vittoriani, stavolta si tratta di un dolce piuttosto complesso e abbastanza pesante: il Nesselrode Pudding.

Come per tutte queste ricette vi prego di considerare l’epoca in cui sono state scritte, il fatto che non esisteva la cucina a gas e quindi i tempi di cottura sicuramente erano differenti rispetto ai giorni nostri. Non ho mai fatto questo dolce, le foto sono prese da internet.

Ingredienti

  • due dozzine di castagne francesi;beard-nesselrode-pudding-istock
  • una pinta* di acqua;
  • mezzo chilo di zucchero;
  • un’oncia** di uvetta;
  • un’oncia di ribes;
  • due bicchieri di sherry;
  • quattro albicocche candite;
  • quattro prugne verdi candite;
  • mezza oncia di cedro in piccoli pezzi;
  • tre once di ciliegie candite;
  • una pinta* di panna;
  • i tuorli di quattro uova.

* Una pinta equivale a circa 473 millilitri
** un’oncia equivale a poco più di 28 grammi

beautiful-pudding

Mettere le castagne in una casseruola piena d’acqua per ammorbidirle e dopo rimuovere la buccia aiutandovi con un coltellino, una volta sbucciate mettetele sul fuoco immerse in Nesselrode_ice-cream_729x572-620x0una pinta di acqua e mezzo chilo di zucchero. Lessatele fino a che non assumeranno una consistenza molto morbida. Una volta ottenuta la giusta consistenza schiacciatele in modo da ottenere una poltiglia. Metterle poi in una casseruola con una pinta di panna in cui avrete precedentemente mescolato i tuorli di quattro uova, mescolate tutto insieme, passate al setaccio, poi fate cuocere fino a raggiungere il bollore, togliete dal fuoco e aggiungete: un’oncia di uvetta, un’oncia di ribes, due bicchieri di sherry e fate raffreddare mentre tagliate quattro albicocche candite, quattro prugne verdi candite, mezza oncia di cedro in piccoli pezzi, tre once di ciliegie candite. Aggiungete il tutto al composto e mescolate bene. Rovesciate tutto il composto in uno stampo da budino, mettete all’estremità un foglio di carta da forno e chiudete saldamente con il coperchio dello stampo e mettete il tutto nel congelatore.nesselrodeslice

Per servirlo immergete lo stampo in acqua tiepida, ma senza coprirlo, in modo che il tutto si stacchi dallo stampo, poggiate sopra un piatto e rovesciate lo stampo. Il vostro dolce è pronto da portare in tavola.

Io onestamente non ho mai mangiato questo piatto né ho mai provato a farlo, penso non mi piacerebbe affatto e lo trovo molto calorico. Preferisco sprecarmi le calorie e gli sgarri per qualcosa che sono certa mi piaccia, voi lo avete mai mangiato?

Se lo preparate fatemi sapere se vi esce qualcosa di buono.

Buona giornata a tutti!

Laura.

72b572dddfb3509fb6d1470d19dac322

Se l’articolo ti è piaciuto come spero regalami il tuo voto Puoi anche votare la qualità del blog da 1 a 10!

siti

Acquista i miei libri! 

Clikka sull’immagine!

 Featured Image -- 7045LE CRONISTORIE DEGLI ELEMENTI - Il mondo che non vedi 1

Altri social:

Youtube

FacebookcronistorieTwitter  InstagramGoogle+Facebook

Annunci

37 thoughts on “Una ricetta Vittoriana ~ Nesselrode Pudding

      • Sì uno ogni tanto si può fare, ma uno ogni tanto è mangiare una fetta di torta al ristorante, non cucinarsi un’affare che per 2 dura un mese 😀 😀 😀 Quello non è uno uno sgarro, è o il bidone della pattumiera dopo che lo assaggi o 10 sgarri 😀

        Liked by 1 persona

      • Ahahahahahah. Premetto che parlo così perché sono una mangiona ma il metabolismo veloce come la luce. Sono a dieta ma per prendere peso che è molto più difficile di perderlo. Facciamo così. Proverò a fare sto dolce e ti farò sapere. Conoscendomi in una serata me lo mangio.

        Liked by 1 persona

      • Eh certo. Come dici tu bisogna poterselo permettere di essere mangione. Io oltre che dover dimagrire sono anche ipotiroidea. Per la dieta ingrassante so che è difficile. Bisogna anche mangiare le cose giuste se no si mette su grasso e non massa muscolare. Personalmente ti consiglio di scappare da dietologi e nutrizionista e andare da un bravo personal trainer. Federico in due mesi ha preso già 4kg e mezzo.

        Liked by 1 persona

      • Sono già andata da un personal trainer. Intanto bisogna avere tempo che io non ho hahaha. Poi ok metti massa muscolare ma devi continuare tutta la vita poi. La mia nutrizionista mi segue molto bene. Io soffro di gastrite ed ero abituata a mangiare poco e saltare la colazione. In poco tempo smettendo anche di fumare da 43 sono arrivata a 46. In modo graduale.

        Mi piace

      • Eh anche Federico è molto nervoso come carattere ed ansioso, oltre che avere il metabolismo veloce.
        Comunque è proprio vero che siamo ciò che mangiamo.
        Sì certo è una cosa che si dovrà portare avanti tutta la vita, ma io la vedo così. In realtà al di là del fare la dieta per dimagrire o ingrassare si dovrebbe adottare un regime alimentare sano che duri per sempre e questo vuol dire imparare a mangiare, solo che tutti i medici con cui mi sono interfacciata non sono in gradi di insegnare davvero a mangiare. A partire dalla dietologa del centro endocrinologico che era una cicciona XD
        Pane e pasta non sono da eliminare, ma in una dieta sana, e intendo regime alimentare della vita per dieta sana, andrebbero sostituiti con carboidrati più salutari e mangiati magari una volta a settimana, come se fossero “un dolce”. Non so se mi sono spiegata. Tutte le cose lavorate e lievitate sarebbero da mangiare con molta moderazione e non per fare la dieta, ma per sempre. Capisco che per una persona magra come te che può mangiare di tutto e non ingrassa sia difficile entrare in quest’ottica. Non è il discorso che la pasta è un carboidrato, anche il riso lo è, ma il riso è quasi così come viene colto, la pasta è un prodotto lavorato in cui magari vengono buttati una quantità assurda di additivi e altra merda chimica.
        Come lo stesso vale per la carne, al di là di essere vegetariani o vegani la carne non fa bene per tutta la merda chimica che danno da mangiare agli animali negli allevamenti intensivi per “gonfiarli” più in fretta e poterli ammazzare prima.
        Quante volte ti capita di mangiare carne davvero buona? (intendo di qualsiasi animale). E’ rarissimo e se succede cosa l’ira di Dio.
        Io l’ho realizzato per caso anni fa.
        Andai a mangiare fuori a capodanno e siccome c’era tutto pesce per me fecero delle portate particolari, quando mi servirono la carne mi dissero “questo è filetto di Patanegra” . Io nella mia ignoranza manco sapevo cosa fosse, pensavo fosse vitello. Una carne fantastica, si tagliava con la forchetta. Mai mangiato niente di così buono e io la carne la schifo, come ti dicevo. Pii andando dal macellaio da me, qualche tempo dopo, chiesi per curiosità cosa fosse questa patanegra.
        Lui mi risposte: “ma il prosciutto?” e io spiegai che si trattava di una bistecca, ti dico cosa mi ha risposto.
        “Noi la carne da bistecca non la prendiamo nemmeno perché tanto non la compra nessuno per via del prezzo, prendiamo solo il prosciutto sotto Natale che la gente fa uno strappo, è maiale selvatico allevato allo stato brado e nutrito a bacche di ginepro. Il prosciutto costa 4 volte tanto il Granbiscotto”
        E allora io mi chiedo: Se quando prendi il Granbiscotto pensi di prendere una cosa di qualità, quando il prosciutto buono davvero costerebbe 4 volte tanto che “merda” ci mangiamo?
        Non parlo di massa muscolare da avere il fisico da culturista, parlo di non avere massa grassa addosso.
        Io ho visto diverse foto di ragazze una di 50 kg e l’altra di 62, a parità di altezza e struttura ossea, in cui quella di 50 sembrava più grassa.
        Nessuna delle due era muscolosa eh, ma la massa muscolare pesa di più della massa grassa, ma è più sottile.
        La pasta la nutrizionista a me l’aveva messa tutti i giorni, ma la pasta tutti i giorni non fa bene, loro ti dicono che 50gr tutti i giorni si possono mangiare, ma la pasta gonfia. E’ molto meglio mangiare il riso.
        Anche mia madre che si rincoglionisce davanti alla TV dice che i medici dicono che la pasta tutti i giorni fa bene, ma cosa ti aspetti?
        Che alla televisione dicano che è meglio ridurre il consumo di uno dei maggiori prodotti di produzione italiana? No di certo.

        Liked by 1 persona

      • Hai pienamente ragione. Io carne né mangio pochissima. Non mi piace tanto. Faccio una dieta da 1800 calorie al giorno. Per anni non facevo colazione (caffè e sigaretta mi bastavano) e spesso saltavo i pasti perché mangiavo male. Ora ho educato il mio metabolismo e il mio stomaco introducendo piccole quantità ogni ora. Mangio molta verdura e frutta. Faccio una bella colazione ogni mattina. In poco tempo ho abituato lo stomaco a ricevere cibo la mattina. Ho smesso di fumare completamente. Mangio come prima ma meglio. Orari regolari. Cibo sano. E questo mi ha portato ad aumentare di peso. Non sarò mai burrosa ovviamente. Il mio fisico è sempre stato asciutto e magro. In famiglia siamo tutti molto magri. Mia madre ha 56 anni 5 figli e ha la 40 di taglia e pesa 49 kg. Mio padre idem. Alto e magro. Quindi la genetica è quella.

        Liked by 1 persona

      • Su quello non ci sono dubbi, io so bene che non diventerò mai come te, io sono formosa e su quello non posso farci niente, ho i fianchi larghi, non posso limarmi le ossa 😀
        Mia madre è ipertiroidea, pesa 45 kg e mio padre è magro pure, la mia generazione la genetica l’ha saltata ahahahahah 😀 😀

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...