Il Matrimonio #3~ Come si formavano le coppie? ~Tra Borghesi

Victorian-couple

Piccola Borghesia

671820466_1145557
La piccola borghesia non cercava moglie tra i ranghi altri, lo status raggiunto solitamente non era ancora consolidato e non si sarebbero potuti permettere di cercare una moglie nell’alta società, preferivano tentare di stabilizzare la loro condizione allacciando i rapporti con un’altra famiglia di pari agiatezza: piccoli commercianti, mercanti, piccoli imprenditori.couple-walking
Ovviamente, oltre le qualità elencate nel post passato, cercavano anche la bellezza, ma si accontentavano che la futura sposa fosse almeno carina.
La parte più bella dell’essere piccolo borghesi era che i matrimoni, tra loro, erano ancora un fatto d’amore nella maggior parte dei casi. Infatti i giovani si sceglievano liberamente tra loro senza imposizioni o costrizioni di sorta.
Le cose, nella borghesia campagnola, invece, andavano un po’ diversamente.
Spesso ci si sposava tra conoscenti di vecchia data, amici d’infanzia; i fidanzamenti erano lunghi e interminabili. Gli abitanti delle campagne avevano idee ancora più bigotte, tra innamorati era vietata qualsiasi forma di contatto fisico. Un bacio di troppo avrebbe irrimediabilmente macchiato la reputazione della ragazza.

Alta Borghesia

cc77bd3e96a8010c82049d6e1cc736ff
L’alta borghesia invece teneva gli occhi bene aperti, speravano sempre in qualche nobile rovinato che avesse una figlia da cedere in cambio del salto di qualità per la loro famiglia.
Ricordiamoci che i nuovi ricchi erano proprio nell’alta borghesia e che, più spesso di quanto si creda, i loro patrimoni erano ampiamente superiori rispetto a quelli dei nobili.
img-thingAlle feste e ai balli era facile incontrare vecchi duchi e marchesi sul lastrico con figlie nubili, si stringeva un patto e, mentre il nobile vedeva dissolversi i suoi debiti in una nuvola di fumo, il borghese acquisiva un lignaggio che gli sarebbe stato impossibile raggiungere in altra maniera.
La grande piaga sociale di quei tempi era il gioco, moltissimi nobili ne erano vittime.
Queste unioni, purtroppo, rendevano felici le famiglie, ma spesso ben poco i figli.
In caso di moglie povera e marito ricco non erano rari i casi in cui il marito si beffasse poi della moglie, sentendosi in diritto di compiere qualsiasi misfatto poichè la sentiva come una proprietà comprata e le rinfacciava di aver salvato la sua famiglia dal lastrico.
Quando invece era la moglie a essere ricca e il marito spiantato, purtroppo, si rischiava che il giovane sposo trascinasse sul lastrico anche la moglie e i figli poiché, chi giocava, difficilmente perdeva il vizio.
Per quanto fossero belli i balli e le feste nei grandi palazzi, forse, a quei tempi, era meglio nascere in una famiglia della piccola borghesia. Sicuramente non si moriva di stenti e non si finiva per andare a servizio e, almeno si aveva, (quasi), la libertà di sposare chi si amava e non chi conveniva ai genitori.

Altri articoli sul matrimonio:

Matrimonio 1

Matrimonio 2

Se l’articolo ti è piaciuto come spero regalami il tuo voto Puoi anche votare la qualità del blog da 1 a 10!

siti

Acquista il mio libro! 

 LE CRONISTORIE DEGLI ELEMENTI - Il mondo che non vedi 1

 buy_2._V196835997_

Altri social:

Youtube

FacebookcronistorieTwitter  InstagramGoogle+Facebook

Annunci

19 thoughts on “Il Matrimonio #3~ Come si formavano le coppie? ~Tra Borghesi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...