Mattina ~ La Passeggiata ~ La Giornata della Lady Vittoriana

il_570xN.415444803_1ikh

La passeggiata era una componente fondamentale della giornata della Lady Vittoriana. Voi magari penserete subito alle incursioni nei negozi ma in realtà  il imagesmotivo più importante era un altro. Ovviamente i luoghi che visitavano cambiavano a seconda del posto in cui vivevano, ma la passeggiata era fondamentale poiché era uno dei pochi modi che avevano per preservare la linea.

La dieta delle persone ricche era molto sostanziosa ed era molto facile, per una donna, ingrassare a vista d’occhio. Se ricordate il mio post sui corsetti e su quanto ci tenessero ad avere una vita sottilissima, ( ci tenevano al punto da farsi del male fisico), potrete ben immaginare che, già a quei tempi, la ciccia era stata eletta nemico ufficiale del gentil sesso.two_vickie_victorians_by_the_seaside_poster-r1f13bf7980bc464ebd8cb2cfa7aa8f1b_zf49c_8byvr_324

Durante la Stagione Mondana, quando la maggior parte delle persone stavano nelle loro residenze londinesi, quindi in città, le passeggiate si facevano nei grandi parchi cittadini o ci si recava a visitare le strade dello shopping, Piccadilly, Regent Street, Bond Street. Era anche un modo per incontrare altre persone e scambiare qualche innocuo pettegolezzo, magari sul ballo della sera precedente.

Durante il resto dell’anno, quando i signori stavano nelle loro residenze di campagna, le passeggiate potevano essere fatte lungo i confini della proprietà oppure fino al paese più vicino.

springtime_victorian_ladies_postcard-ree3c3b99998946e983c2bf16e5950ace_vgbaq_8byvr_324Ovviamente una donna non usciva mai di casa da sola, quindi: se aveva la fortuna di avere figlie, sorelle o cugine nelle vicinanze, era facile che queste passeggiate avessero luogo con loro, in caso contrario era la cameriera personale ad accompagnarla.

Le cameriere al seguito non avrebbero indossato la classica uniforme, ma una tenuta informale e non essendo delle amiche di pari rango o delle parenti avrebbero camminato almeno tre passi dietro la padrona. In caso di shopping sarebbe stato compito della cameriera portare pacchi, sacchi e quanto altro a meno che la padrona non avesse commissionato al negoziante direttamente la consegna a casa.

Come abbiamo visto nel post sulle borse le Lady non andavano mai in giro con i soldi in borsa, infatti, anche in caso7af9325d48d0f1584c7e9273db76835c di ingenti acquisti, non dovevano pagare in negozio, avrebbero ricevuto i conti casa. Essi sarebbero poi stati saldati in blocco unico a fine mese.

Un’altra attività consentita alle nostre Lady era una sana cavalcata, ovviamente rigorosamente all’amazzone, una vera signora non avrebbe mai montato in arcione. Era sicuramente più comune avere lo spazio per i cavalli nelle residenze di campagna che non in città, ma le famiglie molto benestanti potevano permetterselo. Anche in questo caso non era consentito andare sole per nessuna ragione, se non vi era una pari rango disponibile, in questo caso, sarebbe andato uno stalliere o un garzone insieme alla padrona durante la sua cavalcata.

9d35c55f2e077028267989b3b5b93cb2Adesso salutiamo la nostra Lady che dopo questa bella cavalcata deve andare a rinfrescarsi e a cambiarsi d’abito!

Spero come sempre che il post vi sia piaciuto! Vi ho evidenziato in rosa i link che portano ai post in cui ho parlato delle cose menzionate, così, se ve li siete persi, potete approfondire.

Se l’articolo ti è piaciuto come spero regalami il tuo voto 🙂 Puoi anche votare la qualità del blog da 1 a 10!

siti

Segui la mia pagina facebook!

Altri social:

TUMBLR

GOOGLE+

INSTAGRAM

TWITTER

Annunci

30 thoughts on “Mattina ~ La Passeggiata ~ La Giornata della Lady Vittoriana

  1. La mia domanda in sostanza è inerente questo tema :
    https://support.google.com/youtube/answer/92710?hl=it
    ove si precisa che

    Le annotazioni vengono visualizzate nei player standard di YouTube e nei player incorporati.

    Le annotazioni non vengono visualizzate nei player di YouTube chromeless o su dispositivi mobili, tablet e TV

    Io vorrei risolvere il secondo punto per renderlo visibile ovunque ma non so come…

    Liked by 1 persona

    • Sì, non doveva essere bello andare in giro con una donna alla quale sapevi, per rango sociale, di essere inferiore. Dovevi stare a guardare lei che sperperava i soldi e tu, magari, non avevi nemmeno quelli per mangiare.
      La vita ai tempi era bellissima, ma solo se eri ricco.

      Liked by 1 persona

  2. Già a tempi i chili di troppo erano i nemici numero uno delle donne! Questo a dimostrazione che gli anni passano ma certe cose non cambiano XD
    E in effetti, pensandoci, le ladies avevano davvero bisogno di farsi due passi o una bella cavalcata, mangiare e fare subito salotto è pericoloso sopratutto per il colesterolo, oltre che per gli sgraditi buchi di cellulite XD
    Bellissimo articolo, mi piace scoprire sempre cose nuove! Un bacio

    Liked by 1 persona

    • Ciao cara! Sì loro erano anche piuttosto fissate.
      La conosciutissima, e tanto amata, principessa Sissi, probabilmente, era uno dei primi casi famosi di anoressia.
      Lei faceva delle diete folli e cavalcava moltissimo.
      Inoltre considera che, anche quando erano incinte, mettevano il corsetto. Non stava bene che si notasse una donna incinta.
      Si ritiene che, molte delle morti neonatali e molti aborti dell’epoca, fossero in realtà colpa del corsetto.

      Mi piace

      • Appunto! Mi sono espresso male. Scrivevo in generale, in Europa, visto che le più importanti corti con matrimoni erano tutte imparentate tra loro e si trasmettevano le usanze. La mia domanda era se è vero che nella storia è stato il Re sole a lavarsi mentre prima di lui consideravano non salutare farlo e si limitavano a profumarsi. La mia ignoranza in materia è abissale,non faccio ricerche storiche. Probabilmente le notizie vengono da un vecchio programma della famiglia Angela.
        Lo so che è un altro secolo, non sono così ignorante, ma 100 anni nel ciclo di vita dell’uomo è un soffio di vita.
        Buona giornata

        Liked by 1 persona

      • Posso confermarti che a Versailles, ai tempi di Mariantonietta, 1755-1793, erano molto sporchi.
        E’ vero che Versailles era di un lusso estremo, ma è anche vero che facevano persino i bisogni dove si trovavano in mezzo al palazzo.
        Scusa il dettaglio disgustoso, ma era per rendere l’idea 😀
        La Regina Mariantonietta era l’unica a lavarsi spessissimo, abitudine derivatale dall’infanzia austriaca, però non si lavava mai nuda, sarebbe stato oltraggioso. Per lavarsi indossava una tunica di flanella che arrivava sino ai piedi, certamente scomoda, ma lei almeno era pulita. Pareva che mentre stava a mollo, spesso, gustasse una tazza di cioccolata calda
        I Vittoriani, d’usanza, si lavavano almeno una volta a settimana, chi più, chi meno, ma dopo le cavalcate si usava “rinfrescarsi” . Poi lì era anche soggettivo, come oggi, c’erano gli zozzi e le persone pulite.
        Mi riprometto di fare un post relativo solo all’argomento “igiene personale” Spero lo gradirai !
        Scusa magari non avevo capito io la domanda, sono anche a lavoro quindi guardo alla veloce e di sfuggita, perdonami per la risposta errata, non volevo sembrare arrogante.

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...