#Very #Inspiring #Blogger #Award

cattura36Potrei chiamare questa settimana la settimana dei premi! Ma fate attenzione perché in questo premio potrete conoscere altre cose folli su di me, infatti il premio invita a rivelare delle curiosità su se stessi o sul blog.

Sono qui con un altro bellissimo premio ricevuto da Viaggi zuccherini .

Vi consiglio di fare un giro da lei, troverete golosissimi post di ricette e notizie sui suoi viaggi! Un blog che vale la pena visitare!

Veniamo al tag, ecco le regole!

  1. Ringraziare e citare il blog che ti ha nominato;
  2. Raccontare delle curiosità o aneddoti su te stesso o sul tuo blog;
  3. Nominare a sua volta altri blogger, che faranno lo stesso.

Ho scelto due curiosità prettamente su di me, di cui vi avrei comunque parlato, quindi tanto vale sfruttare il premio e una che è un po’ su di me e un po’ sul blog visto che parla del mio modo di srivere.

Ok raccontiamo queste curiosità su me stessa così vi terrorizzo definitivamente! 😀 😀

1 La paralisi ipnagogica.

Io soffro di questo disturbo, più  comunemente nota come paralisi del sonno, non è una cosa inventata o di paranoia, è un vero e proprio disturbo del sonno e me lo porto dietro da quando avevo circa 14 anni. Se volete approfondire potete andare QUI su Wikipedia. A farla breve il mio cervello si sveglia prima del mio corpo, oppure il contrario, il mio corpo si addormenta prima del mio cervello, mi capita in entrambi i modi. E’ uno stato terribile e la prima volta che mi è successo ho pensato di stare per morire, in pratica si possono aprire gli occhi ma non si può muovere un singolo muscolo, non si può parlare, né chiedere aiuto, può durare anche due minuti, a volte queste paralisi provocano anche pesanti allucinazioni, spesso molto brutte. Penso che l’inizio di questa cosa, per quanto riguarda me, possa essere attribuita a un intervento alla colonna vertebrale che ho subito a 13 anni, sono stata in anestesia più di 10 ore e visto che le paralisi sono iniziate pochi mesi dopo penso che la cosa possa essere legata.

Detto questo mi sono spesso informata su questo fenomeno, logicamente, cercando anche un modo per debellarlo del tutto e ho scoperto, invece, che ci sono persone che tramite una tecnica di rilassamento se le provocano perché la paralisi ipnagogica è un mezzo per saltare dentro un sogno lucido.

2 I sogni lucidi

I sogni lucidi sono quei sogni dove potete “fare accadere ciò che volete” perché sapete di stare sognando, e no, non è inception, purtroppo non esiste nulla di quel genere XD.

Ovviamente io non ho mai provato a usare le paralisi ipnagogiche per fare un sogno lucido, è una cosa che mi terrorizza talmente tanto, quando accade, che di certo non me la vado a cercare.

Fatto sta che due notti fa ho fatto il primo sogno lucido della mia vita e non l’ho cercato, né ho sperato di farlo, né nulla del genere è successo e basta.

Mi stavo addormentando ed è partita la paralisi, stavolta era accompagnata da uno strano ronzio nelle orecchie, è durata qualche secondo poi mi sono addormentata.

Quando ho iniziato a sognare avevo davanti due cani rabbiosi con gli occhi rossi, erano davvero orrendi e ringhianti. Non so perché anziché scappare come farebbero le persone normali ho iniziato a ringhiargli contro a mia volta e li ho visti indietreggiare e a quel punto ho pensato “sto sognando posso fare quello che voglio” e ho fatto in modo che i cani sparissero. Ho desiderato intensamente di avere a fianco una persona, era molto difficile, vedevo apparire la persona, ma era un’immagine tremolante e poco distinta, mi sono sforza tantissimo, quando la persona ha iniziato a essere più reale purtroppo il sogno è cambiato da solo, stavo dormendo in una stanza con la luce accesa ed ero in paralisi, ho cercato con tutte le mie forse di uscire dalla paralisi e mi sono svegliata.

E’ stata un’esperienza assurda, soprattutto è impossibile descrivere la consapevolezza che si ha nel momento in cui in sogno ci si rende conto di essere coscienti di stare sognando. Penso sia andata così male perché non è una cosa che so fare, non l’ho cercata, mi è capitata per caso e sono stata davvero maldestra tentando subito una cosa molto complessa.

Vi state chiedendo se ci proverò? No non ci proverò, se ricapiterà per caso bene, sarà un’altra esperienza, ma cercarla no perché la paralisi ipnagogica è uno stato davvero brutto e meno mi capita meglio è.

3 Scrivere

Ho sempre scritto tantissimo, fin da quando avevo 14/15 anni, la cosa che stranisce maggiormente le persone è che io scrivo nei luoghi più impensati e in qualunque situazione e soprattutto scrivo senza interrompermi o pensare per ore, penso al punto del capitolo in cui mi sono interrotta e vado avanti a di seguito.

Ad esempio, la maggior parte dei capitoli del romanzo a puntate che pubblico sul blog li ho scritti mentre ero a lavorare nei momenti in cui non avevo nulla da fare. Capita che a volte io finisca tutto il giornaliero intorno alle 16.00, ma ovviamente devo stare fino alle 17.00, se ho altri lavori lunghi da fare li porto avanti altrimenti scrivo, e lo faccio in un modo assurdo.

Apro un foglio di lavoro excel, ovviamente un lavoro già finito, vado sotto di un casino di celle, tipo la cella 1000, inserisco una casella di testo, metto il carattere trasparente e poi torno in alto sul foglio di lavoro excel e scrivo senza neppure guardare cosa sto scrivendo, ma una tabella numerica di calcoli sulla riduzione dei costi XD

Quando ho finito seleziono tutto con il mouse e me lo auto-spedisco per e-mail.

Ovviamente poi ci trovo degli errori di battitura, è abbastanza normale, ma sono davvero molto pochi.

Non scrivo in quel modo perché sono pazza, ma ho sempre il terrore di avere alle spalle qualcuno che guardi cosa sto facendo mentre non me ne accorgo. In quel caso sembrerebbe semplicemente che io stia lavorando a un prospetto su excel.

Bene direi che mi fermo qui perché ho già scritto un papiro, probabilmente degli psichiatri professionisti si metteranno subito all’opera per scrivere delle tesi sul mio caso clinico.

Per questo premio è tutto! Il mio essere logorroica, se continuo, potrebbe tramortirvi.

Veniamo ai blog che nomino per ricevere il premio:

  1. cuore di cactus
  2. make up occhi verdi
  3. The Beauty of BlogNess
  4. PiperitaoMenta
  5. Foodnuggest
  6. Nithael & Kyra
  7. Una contraddizione ambulante
  8. La sottile linea d’ombra
  9. biancaneveinwonderland
  10. la moda va al mercato
  11. ilsalvadanaiodisupermamma

Spero che vi faccia piacere ricevere il premio!

Se dedicherete un secondo del vostro tempo a clikkare il bannerino rosa qui sotto mi regalerete un voto per aiutarmi a rendere un po’ più visibile il mio blog.

siti

Segui la mia pagina facebook!

Altri social:

TUMBLR

GOOGLE+

INSTAGRAM

TWITTER

 

 

31 thoughts on “#Very #Inspiring #Blogger #Award

  1. Pingback: Ho ricevuto la nomination per il contest “The Very Inspring Blogger Award”!!! | make up occhi verdi

Rispondi a La linea d'ombra Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...