Le Cronistorie degli Elementi ~ Libro Primo ~ Il mondo che non vedi

134284

Che libro è direte voi?

Io non l’ho mai sentito nominare, di cosa parla?

Ebbene si tratta del mio libro, l’ho scritto io e ci ho messo un anno, 464 pagine, 206.671 parole, studiate, pensate, vissute ragionate cercando di creare un mondo che non esiste e che si affianca al nostro.

Il genere si può definire tranquillamente urban fantasy .

art-imaliea-man-angel-fire-wings-arms-fantasy

Fuoco

E’ iniziato tutto durante l’estate del 2013, sentivo nascere in me delle idee e desideravo prendessero forma.

Verso metà estate ho iniziato a buttare giù il libro, ho sempre avuto la passione per il fantasy, ma prima non avevo scritto mai niente di così elaborato, solo brevi racconti. Riflettendoci prima di iniziare ho deciso di procedere come narratore onnisciente, vista la scarsa esperienza, secondo il mio punto di vista, era il metodo migliore per avviare la mia storia e farla procedere senza perdermi nel mentre. Iniziando a buttar giù qualche bozza ho scelto una lingua arcaica per alcuni nomi e parole e l’ho adattata ai miei scopi, ho scelto i nomi di tutti i personaggi scrivendo un breve appunto sulla loro personalità e sul loro aspetto fisico, in  ultimo ho fatto un riassunto di tutti i capitoli, molto stringato e schematico, dov’era contenuta la graduale progressione della storia. Quando ho riletto e assorbito tutto ho iniziato il primo capitolo e poi gli altri. Era il mio compleanno il giorno in cui ho iniziato, il 19 settembre del 2013, c’è stato qualcosa di simbolico in quella coincidenza, ho sentito che dovevo farmi questo regalo, che dovevo finirlo, portarlo a compimento.

1142853-bigthumbnail

Aria

Quando un anno dopo ho finito non mi sembrava vero. Non avrei mai creduto di farcela, considero già quello un successo perché lo dovevo a me stessa e l’ho portato a termine.

Mi mancano i miei personaggi, soprattutto mi mancano Aidan e Celine e voglio quanto prima continuare la storia delle loro avventure, sono diventati degli amici, dei compagni di serate trascorse davanti al pc, mi hanno insegnato un sacco di cose che non conoscevo e soprattutto mi hanno emozionata.

Ho voluto tentare il colpaccio, ammetto con ben scarse speranze di ricevere risposta, ma ci ho provato lo stesso, ho selezionato alcuni editori e ho mandato il tutto. Devono ancora scadere i sei mesi di tempo che mi hanno dato alcuni, sinceramente aspetterò più per dovere che perché io ci creda, appena scadrà il termine ho intenzione di avvalermi del sito “il mio libro” per auto-pubblicare ed a quel punto vi renderò noto qualche dettaglio in più in merito, intanto, mi riprometto occasionalmente di postare qua e là qualche spezzone.

Se volete qualche informazione su come funziona il sito eccovi serviti: IL MIO LIBRO

iHaXburLrT58A

Acqua

Scrivere per me, come leggere, è sempre stata una grande passione, e faccio entrambe le cose da quando avevo all’incirca quattordici anni, senza la presunzione di essere un grande talento o di meritare chissà quale riconoscimento, l’ho sempre fatto solo per piacere personale.

Al di là del modo in cui è gestito questo blog, che prioritariamente parla dell’epoca vittoriana e dove pubblico racconti a puntate, ciò che ho scritto nel libro è totalmente diverso e non ha nulla a che vedere con i victorians.

Non ho quasi mai reso pubblico quello che scrivo, un po’ perché non ritengo di essere capace di chissà quale stile, un po’ perché mi vergogno, così ho il pc pieno di “manoscritti” che non hanno mai visto la luce del sole, o forse sarebbe meglio dire: la luce del laser di una stampante, spesso ho regalato ad amiche qualche favoletta per bambini, ma nulla più.

bf50b6f6895a1bca6e1d0e47d87bbb3e

Terra

Per questo blog ho scelto l’epoca vittoriana, che è la mia seconda più grande passione, per non entrare in collisione con quello che ho scritto nel libro e rischiare di pasticciare entrambe le cose. Ho avuto paura di mischiare i personaggi e le storie, sentivo l’esigenza di discostarmi dal mio libro perché quella è un’altra cosa, a pubblicare racconti fantasy mi sembrava quasi di tradire Aidan e Celine, mi rendo conto però che a volte, quando scrivo qualcosa di diverso dal fantasy, non passa l’anima, magari il testo è piacevole e scorrevole, ma manca l’anima che spinge le persone ad appassionarsi,  o forse non ho beccato appassionati del vittoriano, chissà!

Vi toglierò qualche curiosità:

Nel  mio fantasy si parla degli elementi;

Non ci sono vampiri e licantropi, neppure stregoni;

E’ ambientato tra Venezia e la Scozia, (se non lo avete visto guardate il post su Villa Pisani);

E’ ambientato sia nel mondo reale che in una terra fantastica che ho completamente inventato io, con le sue leggi, il suo stile di vita, i suoi negozi, i suoi abitanti e persino le sue scuole e cerimonie;

E’ il primo libro di una saga.

Spero di avervi incuriositi almeno un po’, quando sarà il momento vi farò sapere dove trovarlo!

Annunci

60 thoughts on “Le Cronistorie degli Elementi ~ Libro Primo ~ Il mondo che non vedi

    • Grazie cara, poco per volta posterò gli aggiornamenti fino al momento della pubblicazione, magari anche una bella TRAMA non guasterebbe. Ovviamente sono davvero pessima a fare riassunti sensati 😛 Non hai idea del tempo che ci ho messo a preparare una sinossi completa per l’invio agli editori, probabilmente ci ho messo più tempo a scrivere quella che il libro.

      Mi piace

    • Molte grazie per la tua gradita visita 🙂 E per i tuoi gentili complimenti, sto apportando le ultime modifiche e cercando di trovare una persona affidabile per la copertina 🙂 Forse ci siamo quasi, ma non è detto. Spero bene! E’ sempre difficile quando le cose non dipendono da te. Purtroppo io non so disegnare al livello che cerco io per la copertina e mi devo per forza affidare a qualcuno 😦

      Mi piace

      • Non c’è di che! ^_^
        Ho letto della tua ricerca di qualcuno per la copertina, ma purtroppo non saprei aiutarti. A me piace molto disegnare, ma sono autodidatta e lo faccio come hobby: non sono così brava. Se ti fa piacere, posso disegnare volentieri qualcuno dei tuoi personaggi ma, forse l’avrai capito sbirciando il mio blog (a proposito, grazie per il follow!!! :D), non sono al livello che cerchi tu. Sarebbe più un regalino per te che un’opera da pubblicare, ecco. 😛
        Ancora in bocca al lupo per tutto! 😉

        Piace a 1 persona

  1. Cara Laura io sinceramente non leggo romanzi di fantasy… ma nonostante vorrei dirti una cosa, sei bravissima e sai scrivere cosi bene che anche se non e quello che mi interessa lo leggo nonostante per il modo come scrivi…

    …. se penso questo sarebbe il tui e-book, peccato che non e su carta… per il fatto che così rimanerebbe qualcosa per sempre su questa terra da te…

    complimenti …

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...